Col di Frà

Bergamasca IGT

Col di Frà prende il nome dal vigneto di via Colle dei Frati: una vigna terrazzata dalle pendenze vertiginose, che guarda direttamente sulla Basilica Benedettina di Pontida, fondata nel 1100 e origine delle conoscenze e delle attività vinicole in quel di Pontida. Il mantenimento di questo appezzamento, va oltre il senso logico di costo beneficio, e diventa un atto di cura del territorio e delle origini. Qui nasce l’uva Moscato di Scanzo, parte predominante del nostro rosato che è unita in uvaggio con un po’ di Merlot per bilanciarne l’aromaticità e abbinare una componente più sapida e fresca. Vinificato secco. è un vino da godere a tutto pasto. Di struttura e incredibile persistenza al palato. Territoriale ed elegante.

12,00 IVA Inclusa

Categoria:

Scheda tecnica

Varietà delle uve:
Moscato di Scanzo, Merlot

Annata:
2020

Coltivazione e vinificazione:
Biologico

Esposizione:
Sud

Altitudine:
350 e 400

Allevamento:
Guyot

Densità:
4000 e 5000 ceppi/ha

Resa:
30 e 50 ql/ha

Affinamento:
Acciaio con battonage settimanali

Fermentazione:
Acciaio

Gradazione:
13,5% Vol